Vari tipi di personal trainer

Home \ Blog \ \ Vari tipi di personal trainer

Vari tipi di personal trainer

Share this:

Ci sono vari tipi di personal trainer, e il cliente dovrà saper scegliere quello più adatto alle sue esigenze. In linea generale abbiamo visto quali competenze e quali caratteristiche debba avere il personal trainer ideale (clicca per leggere l’articolo). In questo articolo non voglio soffermarmi sulla preparazione e sulle caratteristiche che dovrebbe avere un bravo personal trainer. Voglio parlarvi in modo approfondito di questa categoria, sempre più “famosa”, ci tengo a fare chiarezza. Analizziamo quelli che sono i vari tipi di personal trainer.

Vi faccio un esempio stupido per capirci: così come esistono vari tipi di ristorante, esistono vari tipi di personal trainer. Se voglio mangiare tanto e “alla buona”, andrò in una trattoria, se voglio mangiare “di classe” andrò in un ristorante elegante, se voglio mangiare pesce andrò in un ristorante specializzato nella cucina ittica, e via dicendo. Insomma, una categoria (il ristorante) comprende in verità diverse sfumature. Sempre di ristorante stiamo parlando ma devo sapere prima dove sto andando a mangiare, altrimenti finisco in una trattoria e mi lamento della location non all’altezza delle aspettative, oppure vado in un ristorante di pesce e mi lamento del fatto che non fanno la pizza.

Per la categoria dei personal trainer troviamo diverse sfumature, ad esempio abbiamo il classico personal trainer che lavora 1:1 in presenza, il coach online, il coach motivazionale, il coach delle varie discipline, il personal trainer che redige solamente le schede, chi lavora in piccoli gruppi. Insomma anche qui ne abbiamo di tutti i gusti, senza giudicare nello specifico. In questo articolo analizziamo brevemente il coach online e il personal trainer di presenza.

Mi è capitato più volte di ricevere richieste che in verità non fanno parte del mio lavoro. Ad esempio, numerose volte mi è stato chiesto di fare da coach online. Risposta negativa, non mi occupo di quello. Sono convinto che, per un professionista, cercare di fare un po’ tutto significa che stai lavorando male, perché non riesci a concentrarti bene su una cosa, significa prendere un po’ quello che capita e improvvisarsi.

Quando dovete contattare un personal trainer quindi, sceglietelo in base alle vostre esigenze e scegliete il migliore per voi.

Personal trainer in presenza

Ritengo sia l’ideale, ci sono accorgimenti e situazioni che solo dal vivo si possono notare ed attuare. Cercate quello con le caratteristiche che più vi piacciono. Sono alla ricerca di un personal trainer che possa portarmi in gara? Ne cercherò uno con determinate caratteristiche. Sto cercando uno che mi sproni e mi motivi costantemente? Cercherò uno che mi stia addosso e mi inciti. Bisogna valutare anche il carattere e il modo di fare, non solo la preparazione. Personalmente io non sono un “motivatore”. Credo che ognuno di noi debba trovare la motivazione dentro di sé. Il caos e la caciara, le grida, non fanno parte del mio essere.

Voglio allenarmi da solo con il personal? Cercherò uno che lavori prevalentemente con lezioni individuali 1:1, voglio risparmiare qualcosina e allenarmi in un ambiente simile alla palestra? Cercherò un personal trainer che lavori con piccoli gruppi. Sono un atleta di basket e vorrei una preparazione adatta? Magari sarà più utile cercare un personal trainer specializzato nel mio sport. E così via, credo che il concetto sia chiaro.

Il coach online

Se siete alla ricerca di un personal trainer che vi possa seguire da casa, con videochiamate o con feedback quotidiani e continui, scegliete il migliore di questa categoria. E’ sciocco affidarsi ad un personal trainer di presenza e poi pretendere un servizio extra di video, assistenza ecc.. Se per qualsiasi motivo non riesco o non voglio farmi seguire in presenza, sceglierò un personal trainer specializzato nell’online.

Vedo troppi personal trainer che provano a fare tutto, un po’ in presenza, un po’ online, poi diventano esperti crossfit, poi pugilato. Mi rivolgo a chi sta studiando o a chi svolge questa professione che è la più bella del mondo: scegliete cosa volete fare, e fatela al meglio! Al primo lockdown anche io ho pensato di poter fare online, ma poi ci ho riflettuto e mi sono detto che sarebbe una forzatura, come posso abituare i miei clienti all’online e poi richiedere presenza al termine della pandemia?

Lascia un commento





Alex

Laganà

Nato il 4/2/1993, fin da piccolo pratico calcio, sport che pratico tutt'ora. Durante gli studi universitari lavoro in diversi centri sportivi e palestre, capendo che quello non è l'ambiente che fa per me. Una volta raggiunto il traguardo della laurea nel 2016 inizio così la mia attività di personal trainer e apro il mio studio a Volvera. Nel mio studio seguo i miei clienti in ogni allenamento. Nel mio tempo libero mi piace studiare e ho avuto modo di frequentare diversi corsi, che mi hanno permesso di specializzarmi nel personal training, nella preparazione atletica, nell'allenamento funzionale e nel recupero infortuni. Nel 2019 decido di aprire questo blog per trasmettere le mie conoscenze a tutti coloro che hanno voglia di imparare e desiderano migliorare il loro stile di vita.

132

Codice sconto: lagana10