Esercizi di isolamento per i pettorali

Home \ Blog \ \ Esercizi di isolamento per i pettorali

Esercizi di isolamento per i pettorali

Share this:

Gli esercizi di spinta che abbiamo visto sono esercizi multiarticolari, esercizi che quindi vanno eseguiti all’inizio della seduta. Per andare a colpire nel dettaglio il muscolo possiamo eseguire degli esercizi di isolamento come le croci con i manubri o le croci ai cavi su panca. Le croci su panca con i manubri le faccio eseguire in due modi, un modo “posturale” che consiste nel non caricare troppo peso ma prendere due manubri leggeri ed aprire il movimento un po’ di più rispetto all’esecuzione classica. L’altro modo è appunto l’esecuzione classica “muscolare” con i gomiti che si bloccano all’altezza del dorso per permettere una tensione continua sul muscolo, in questo caso il carico sarà più alto.

Le croci su panca inclinata con manubri sono un ottimo esercizio di isolamento, in questo video parliamo dell’esecuzione ampia “posturale”, se voglio caricare più peso bloccherò prima il movimento.

Cosa cambia tra manubri e cavi?

Il cavo permette una maggiore contrazione rispetto al peso libero, si ha una tensione continua e costante. Tuttavia il peso libero avrà dei picchi in determinati movimenti dell’esercizio dove il carico sarà più pesante rispetto ai cavi. Non è meglio uno rispetto all’altro, sono esercizi che portano una tensione diversa al muscolo. Il mio consiglio è quello di alternare cavi e pesi liberi. Ovviamente non dobbiamo alternare un giorno uno e un giorno l’altro, dobbiamo dare continuità però magari un mese ci concentreremo sui manubri, un mese sui cavi.

Le spinte su panca possono effettuarsi anche con i cavi

Con i cavi possiamo eseguire il classico esercizio di croci. Inclinando il busto in avanti andremo a simulare quello che avviene sulla panca, cercando il giusto assetto scapolare andremo ad effettuare delle aperture e chiusure tenendo i gomiti fermi. Anche qui io faccio fare due esecuzioni diverse, una portando le maniglie all’altezza dei capezzoli, l’altra portando le maniglie davanti al pube. Il muscolo lavorerà in modo diverso, ma questo non significa che un modo sia più giusto dell’altro.

Croci ai cavi alti

Come abbiamo detto prima il pettorale ha anche il compito di flettere il braccio in avanti, e per questo possiamo eseguire le croci basse su panca o le croci ai cavi bassi.

Alex

Laganà

Nato il 4/2/1993, fin da piccolo pratico calcio, sport che pratico tutt'ora. Durante gli studi universitari lavoro in diversi centri sportivi e palestre, capendo che quello non è l'ambiente che fa per me. Una volta raggiunto il traguardo della laurea nel 2016 inizio così la mia attività di personal trainer e apro il mio studio a Volvera. Nel mio studio seguo i miei clienti in ogni allenamento. Nel mio tempo libero mi piace studiare e ho avuto modo di frequentare diversi corsi, che mi hanno permesso di specializzarmi nel personal training, nella preparazione atletica, nell'allenamento funzionale e nel recupero infortuni. Nel 2019 decido di aprire questo blog per trasmettere le mie conoscenze a tutti coloro che hanno voglia di imparare e desiderano migliorare il loro stile di vita.

33
1
0
132

Codice sconto: lagana10